Alto contrasto Aa Aa Aa
Modalità notturna Default
 
 
uploads/elenco_1/4-2-banner_Panchina_Rossa.png
Sei qui: HOME » News » Imprenditori abruzzesi, olandesi, turchi e russi tra arte ed enogastronomia

Imprenditori abruzzesi, olandesi, turchi e russi tra arte ed enogastronomia

Cultura ed eventi

01/11/2014

E' tutto pronto per la Biennale Arte&Gusto 2014, un manifestazione internazionale ideata e realizzata da Parallelo42 e Top Solutions, e promossa dalla Camera di Commercio di Pescara. Tre giorni di convegni su business, arte e enogastronomia, una mostra di artisti internazionali, degustazioni di prodotti tipici e accordi commerciali tra realtà provenienti da Paesi diversi; un tour per immergersi nelle bellezze artistiche e naturali del territorio abruzzese. Dal 5 al 7 novembre, con manifestazione conclusiva prevista per il 7 dicembre, al Convento di Santa Maria del Paradiso, in condrata Osservanza a Tocco da Casauria, avranno luogo convegni, mostre, degustazioni e Business to Business ai quali parteciperanno oltre alla rappresentanza italiana, delegazioni da Olanda, Turchia e Russia, formate da rappresentanti istituzionali, delle associazioni imprenditoriali e da esponenti del mondo dell’arte oltre che da buyer interessati a stringere accordi commerciali con le realtà imprenditoriali locali.

Un programma ricco e di altissimo livello, che coinvolgerà aziende partner del territorio nonché i comuni della provincia di Pescara che hanno aderito al progetto: Abbateggio, Bussi sul Tirino, Castiglione a Casauria, Cepagatti,Collecorvino, Cugnoli, Pietranico, Rosciano, Tocco da Casauria e Pescara stessa. Una cornice di tutto rispetto per questa edizione 2014. Questi paesi infatti sono dei veri e propri tesori della provincia, vantando territori ricchi di bellezze naturali e artistiche, nonché di eccellenze enogastronomiche. Nella prima giornata di lavori, giovedì 5 novembre, all'Aurum di Pescara si terrà un convegno su “Arte e Industria sviluppo economico dei territori” nel quale interverranno tra gli altri il presidente della regione Luciano D'Alfonso, il sindaco di Pescara Marco Alessandrini e il presidente della camera di Commercio Daniele Becci oltre ai rettori dell'università di Chieti-Pescara e Teramo e a varie autorità dei paesi ospiti. Sempre il 5 novembre sarà inaugurata al convento di Collecorvino (PE) la mostra “Do ut Des” alla presenza di artisti di fama internazionale come Bastiaan Arler e Devrim kadirbeyoglu. Nella giornata successiva le attività si sposteranno nell'incantevole location del castello Marcantonio di Cepagatti, con convegni,degustazioni e partenza per un tour alla scoperta delle meraviglie del territorio. Ad ospitare gli eventi nell'ultima giornata di manifestazioni sarà l'Oratorio della Madonna della Croce a Pietranico (PE), dove si terrà un'interessante convention dal titolo “Italia-Russia in Abruzzo tra paesaggio tradizioni & business" alla presenza dei presidenti delle camere di commercio di Mosca e S. Pietroburgo. Chiusura a Tocco da Casauria, dove la delegazione internazionale visiterà il centro storico del paese per poi recarsi al Convento Santa Maria del Paradiso, dove si terrà la serata conclusiva della manifestazione.

Tante le iniziative quindi, tutte incentrate su quella che è la mission di Arte&Gusto: affrontare le tematiche dello sviluppo economico del territorio, aiutarlo facilitando l'incontro fra eccellenze locali e tra queste e partner stranieri. Un progetto ambizioso, che parte dal presupposto che l'economia di regioni come l'Abruzzo è strettamente legata alla cultura, alle tradizioni e soprattutto al patrimonio artistico e naturalistico straordinariamente ricco. La finalità è quella di utilizzare l'arte ed il gusto, protagonisti indiscussi sul nostro territorio, come valori aggiunti per le imprese locali e straniere che vogliono continuare o iniziare ad investire in Abruzzo. Una nuova idea di sviluppo economico, con al centro la valorizzazione del proprio patrimonio, la cultura che diventa impresa nelle comunità e l'impresa che elargisce cultura alle comunità. Progetto e realizzazione di Mariantonietta Firmani e Alessandro Addari