Alto contrasto Aa Aa Aa
Modalità notturna Default
 
 
uploads/elenco_1/1-2-slide_2.png
Sei qui: HOME » News » Arrivano i falconieri, per allontanare i piccioni dal centro storico

Arrivano i falconieri, per allontanare i piccioni dal centro storico

Ambiente e rifiuti

11/04/2014

Nella lotta ai piccioni che deturpano ed invadono il centro storico, scendono in campo i falconieri. Partirà nel fine settimana, l’attività di allontanamento dei volatili che creano problemi igienico-sanitari e deturpano gli edifici del Comune di Tocco da Casauria, che ha affidato all’associazione Falconieri di Sulmona il compito di allontanare i piccioni da vicoli, piazze, chiese palazzi antichi e case del centro.

Due falconieri faranno volare sui cieli della parte antica di Tocco da Casauria 6 rapaci, tra falchi, gufi e poiane, che con periodiche incursioni spaventeranno i piccioni e ne destabilizzeranno la permanenza sugli edifici colonizzati. “L’allontanamento con i falchi – ha spiegato il sindaco Luciano Lattanzio - è un sistema efficace, sempre più diffuso e non cruento per bonificare le zone infestate dai piccioni. Gli interventi previsti a Tocco da Casauria sono stati programmati nei prossimi”. Quella dell’utilizzo di falchi lavoratori è una tecnica che prevede l’immissione di un predatore in un ecosistema dove è venuto a mancare. La presenza dei rapaci fa scattare naturalmente, nelle potenziali prede, l’istinto di autoconservazione. Se la presenza dei rapaci diventa costante e continua, le colonie interrompono il ciclo riproduttivo per l’insorgere della sterilità da stress negli esemplari maschi, che preferiscono fuggire. Intanto domani, sabato 12 Aprile, alle ore 10.30, i due falconieri terranno un’originale incontro con gli studenti in piazza Stromei, in cui faranno conoscere agli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado i segreti della falconeria, antichissimo mestiere medievale, un tempo considerato un’arte e un’attività e oggi fonte di lavoro per “liberare” tetti e terrazzi diventati terra di conquista di “volatili urbanizzati”.

L’addetta stampa Francesca Piccioli

Tocco da Casauria, 11 Aprile 2014