Alto contrasto Aa Aa Aa
Modalità notturna Default
 
 
uploads/elenco_1/4-2-banner_Panchina_Rossa.png
Sei qui: HOME » News » Corso di formazione per pizzaioli, concluse le lezioni

Corso di formazione per pizzaioli, concluse le lezioni

Cultura ed eventi

30/01/2012

Al piatto con funghi chiodini, zafferano e salsa cremosa oppure alla teglia con gamberetti ed insalata, ma sempre con materie di qualità. Si è concluso con una gara tra i neo pizzaioli, il corso di formazione promosso dall’amministrazione comunale di Tocco da Casauria e tenutosi, nel mese di gennaio, a Sulmona, nella sede di Cescot Abruzzo, officina dei sapori, centro di formazione accreditato, che rilascia attestati professionali e tra le migliori scuole, nel suo genere, del centro Italia. A vincere, ex aequo, Domenica Salutari con una pizza classica, funghi e zafferano e Alessandro De Lellis che si è cimentato con una pizza alla teglia. Tutti i piatti presentati, dalle focacce alle pizze dessert, sono stati particolarmente apprezzati dalla giuria che ha espresso ammirazione per la qualità del corso e manifestato vivo interesse per gli argomenti affrontati dagli allievi e per le loro testimonianze. A valutare il grado di preparazione dei neo pizzaioli sono intervenuti: Antonio Greco, Stefano Di Giulio e Marika Melchiorre, rispettivamente Vice sindaco e consiglieri del Comune di Tocco da Casauria e Angelo Pellegrino, direttore del Cescot-Abruzzo, officina dei sapori di Sulmona. A tenere il corso di 60 ore a cui hanno preso parte 15 persone, provenienti da tutta la regione, c’era il maestro pizzaiolo Teseo Tesei, vincitore, nel 2003, del campionato del mondo di “pizzaiolo classico” a Salsomaggiore Terme, quando ha battuto 40 concorrenti provenienti da 13 nazioni, con la pizza “Guerriero di Capestrano”. Il corso è stato finanziato dal Comune di Tocco da Casauria e agli allievi, che oltre all’acquisizione alle nozioni teoriche sulle farine e le tecniche di lievitazione, hanno svolto lezioni di pratica, è stato richiesto un contributo minimo di partecipazione, con agevolazioni per i residenti a Tocco da Casauria. I 15 neo-pizzaioli sono: Domenica Salutari, Graziano Paponetti, Sabatino Di Carlo, Fabrizio Palmieri, Rabi Et Tebrouvi, Valerio Tomassetti, Silvano Olivieri, Manuel Grannonio, Fabrizio Ciancetta, Federico Trippitelli, Marco Parente, Massimiliano Olivieri, Alessandro De Lellis, Luca Mammarella ed Eliatan De Souza Augusto. “Il corso – hanno spiegato il primo cittadino di Tocco da Casauria, Luciano Lattanzio e il consigliere comunale Stefano Di Giulio –, ha offerto un percorso formativo completo per l’avviamento alla professione di pizzaiolo, ci auguriamo che i 15 allievi che hanno avuto la possibilità di apprendere questo mestiere possano inserirsi nel tessuto sociale/economico della ristorazione. Alcuni di loro apriranno delle piccole attività, mentre altri affiancheranno pizzaioli già affermati: fra 6 mesi produrremo un’indagine di mercato ex post per sapere quanti di loro hanno effettivamente usato un impiego”.