Sei qui: Home Turismo e ricettività Tocco da Casauria

Tocco da Casauria

Principali eventi

Maggio

Premio Internazionale Città di Tocco da Casauria

Il “Premio Internazionale Città di Tocco da Casauria” è rivolto ad autori italiani e stranieri comprende le seguenti le seguenti sezioni: Premio Domenico Stromei - Poesia e tema libero inedita; Premio Lorenzo Filomusi Guelfi - Racconto breve inedito; Premio Francesco Paolo Michetti - Fotografie b/n inedite; Premio Speciale Vincenzo D'Angelo - Poesia religiosa inedita; Premio Speciale Sandro Sticca - Saggio inedito. Il Premio è organizzato dalla Pro Loco di Tocco con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale. Numerosa e qualificata è la partecipazione. La cerimonia di premiazione si svolge al termine della manifestazione.

Luglio

Un Tocco d'Estate

E' un calendario di manifestazioni che si svolge a Tocco da Casauria nei mesi estivi. Ogni anno l'appuntamento si rinnova con un calendario sempre più ricco di eventi tanto da richiamare l'attenzione di un numero di turisti sempre maggiore. Il calendario, messo a punto dall'Amministrazione Comunale, varia ogni anno e spazia sempre su settori di forte richiamo popolare e turistico. Esso abbraccia: moda, sport, balli, musica leggera e classica, folklore, teatro e animazione per bambini.

Agosto

Concorso Internazionale di Canto Lirico "Mario Lanza"

Mario Lanza
Mario Lanza
Sempre nel mese di Agosto, si svolge a Tocco da Casauria, il “Concorso Internazionale di Canto Lirico Mario Lanza” intitolato al  celebre tenore italo-americano Mario Lanza, la cui madre era proprio di Tocco da Casauria. Morto giovanissimo a soli 38 anni, Mario Lanza (visita il sito dell'associazione) ha lasciato ricordi indimendicabili nelle opere e nei film tanto da essere soprannominato il “Caruso in technicolor”.  Questo concorso si svolge dopo Ferragosto ed è articolato in tre serate di cui due eliminatorie e la terza di finalissima. Richiama gli appassionati della lirica e vede la partecipazione di giovani cantanti provenienti da tutto il mondo. Per le giovani promesse della lirica rappresenta un palcoscenico importante, considerata anche la notevole affluenza di pubblico e di appassionati. Il Concorso è organizzato dall'Associazione Mario Lanza, dal Comune di Tocco da Casauria unitamente alla Pro Loco.

Il Perdono di Assisi

Sagra del pollo
Sagra del pollo
Sempre nell'ambito delle manifestazioni estive, precisamente il 2 di agosto, si celebra la Festa del Perdono di Assisi che si svolge in località Osservanza nella piazza antistante il Convento dei Frati Francescani. In questa festa trova posto la “Sagra del pollo arrosto”. Questa Sagra ha origini molto antiche. Si narra, infatti, che gran parte del paese si trasferisse nel bosco che circonda tuttora il Convento e, dopo la tradizionale processione della Madonna del Paradiso, si riunisse per consumare un frugale pasto a base di pollo arrostito. La manifestazione è organizzata dalla Pro Loco

Mercato di Notte

Un'altro appuntamento di grande richiamo è il “Mercato di notte”, una fiera mercato in programma qualche giorno prima di Ferragosto. Esso riempie l'intero corso principale del paese e vede la partecipazione di bancarelle con ogni tipologia di merci, richiamando l'attenzione anche degli abitanti dell'intero circondario. Rappresenta oltre ad un'occasione di scambio, soprattutto un modo di far conoscere al di fuori di Tocco le nostre tradizioni, il nostro folklore e la nostra cultura. La manifestazione è organizzata dall'Amministrazione Comunale.

Slalom Automobilistico Tocco-Musellaro

Slalom automobilistico Di grande richiamo sportivo è lo “Slalom Automobilistico Tocco-Musellaro” che si svolge nel mese di settembre con partenza in località Marano di Tocco. Questo appuntamento, entrato ormai nel panorama nazionale, vede la partecipazione di piloti famosi e di giovani che si cimentano in questa gara di abilità molto caratteristica. La manifestazione, organizzata dalla Scuderia Pescara Corse con il patrocinio del Comune di Tocco, si svolge su un tracciato in salita e con curve lungo il quale sono disseminati birilli che vanno driblati. Vince chi impiega meno tempo con meno penalità.



Settembre

Feste Patronali

E' il classico e tradizionale appuntamento settembrino che, da generazioni, continua a rinnovarsi di anno in anno. Grande interesse viene prestato alle feste in onore dei Santi protettori e grande sfarzo viene dato al programma civile. Negli ultimi anni le feste di settembre hanno visto l'organizzazione da parte di un comitato formato soprattutto da giovani con l'apporto costante dell'Amministrazione Comunale. Le feste si articolano in tre giorni: S. Emidio (19 settembre); S. Eustachio Martire - Patrono di Tocco da Casauria (20 settembre); Maria SS delle Grazie (21 settembre); che vedono i riti religiosi molto seguiti da parte dei fedeli tanto che nell'ultimo periodo si sta assistendo ad un ritorno molto partecipato alle processioni. Il programma civile prevede esibizioni di orchestre di musica leggera, concerti bandistici con complessi di prim'ordine e la serata conclusiva l'esibizione di una star canora della Rai/TV il tutto contornato da giochi lotterie e Luna Park.

Dicembre

Mostra dei Presepi

Si svolge nel periodo natalizio ed ha come sede il Museo Civico “Maria Pina Di Roberto”. E' organizzata dagli Amici del Presepe di Tocco con la collaborazione dell'Amministrazione Comunale. Lo scopo principale è la diffusione del Presepe e la scoperta di giovani artisti. La Mostra vede la partecipazioni di artisti locali provinciali e regionali, che espongono opere  spesso di pregevole fattura. La mostra è molto frequentata dai visitatori che di anno in anno ne decretano il crescente successo.

Tocco da Casauria

(Da Wikipedia, l'enciclopedia libera)

Tocco da Casauria
Vista aerea 2.jpg
     
Tocco da Casauria - Stemma
       
Nome ufficiale: Tocco da Casauria
Stato: bandiera Italia
Regione: Abruzzo
Provincia: stemma Pescara
Coordinate: 42°13′0″N 13°55′0″E / 42.21667, 13.91667
Altitudine: 356 m s.l.m.
Superficie: 29,90 km²
Abitanti:
2.824 2007
Densità: 94,44 ab./km²
Frazioni: Fràncoli, Marano, Pareti, Rovètone 
Comuni contigui: Bolognano, Bussi sul Tirino, Castiglione a Casauria, Torre de' Passeri, Popoli, Salle
CAP: 65028
Pref. tel: 085
Codice ISTAT: 068042
Codice catasto: L186 
Nome abitanti: toccolani 
Santo patrono: Sant'Eustachio 
Giorno festivo:  20 settembre
Comune
Posizione del comune nell'Italia

Portale:Portali Visita il Portale Italia
Tocco da Casauria è un comune di 2.824 abitanti della provincia di Pescara e fa parte della Comunità montana della Maiella e del Morrone. Il paese sorge su un colle nella valle del fiume Pescara, a circa 40 km dal capoluogo di provincia, lungo la strada che la collega a Roma, poco prima delle Gole di Popoli.

Storia

Le prime notizie sul comune di Tocco da Casauria (il nome Casauria è stato aggiunto dopo l'unità d'Italia e precisamente nell’anno 1862, motivando tale scelta con le "tradizioni storiche del vicino tempio di Casauria"), si hanno nell’anno 872; esso è situato alle falde del monte Morrone, ad un’altezza di 356 metri tra le valli del fiume Pescara e del torrente Arolle e dista circa 45 km. da Pescara.

Nel XIII secolo comincia a svilupparsi l’agglomerato urbano attorno ai monumenti più importanti, la chiesa di sant'Eustachio e il castello; assunse importanza per la sua posizione strategica dato che può controllare sia le suggestive Gole di Popoli sia l’ampia Valle del Pescara.

Soffrì due grandi terremoti, quello del 1456 e quello del 1706, che distrussero gran parte della cittadina.

Diede i natali al pittore Francesco Paolo Michetti (che insieme ad Giulio Aristide Sartorio e Fausto Vagnetti fu assiduo frequentatore di casa Bonanni), al giurista Francesco Filomusi Guelfi, all'astronomo Annibale De Gasperis ed al poeta Domenico Stromei.

I Baroni [Bonanni d'Ocre], che si trasferirono a Tocco dopo il matrimonio del 1881 di Cedino con Lucia Filomusi Lanciotti, conservano ancora in questo comune una cantina del XV secolo e due cappelle dove, fra gli altri, riposano lo stesso Cedino Bonanni d'Ocre, Maria Bonanni d'Ocre, Maria Bonanni d'Ocre, Cecilia Bonanni d'Ocre, Vincenzo Bonanni d'Ocre, Eugenia Bonanni d'Ocre, Gaetano Bonanni d'Ocre e Luigi Bonanni d'Ocre.

Tocco è noto anche per la Centerba, un liquore ricavato dalla distillazione di diverse piante della Maiella, inventato dal farmacista Beniamino Toro come medicamento. Nel 1817 diviene prodotto di consumo. Per quanto riguarda l'olio d'oliva, la provincia di Pescara, e quindi Tocco, è stata tra le prime in Italia ad ottenere il riconoscimento ufficiale da parte dell'Unione europea per la denominazione di origine protetta (D.O.P.) del suo Olio di Oliva Extravergine "Aprutino Pescarese"; questo marchio certifica l'alta qualità dell'olio extravergine prodotto in questa zona. Il vino prodotto è di ottima qualità ed è quello tipico della cultura abruzzese: Montepulciano, Cerasuolo e Trebbiano con ottime caratteristiche organolettiche, di gusto e retrogusto.

Luoghi di interesse artistico e culturale  

Castello o Palazzo Ducale

Fatto erigere da Federico II tra il 1187 e il 1220, fu distrutto dal terremoto del 1456 e ricostruito in stile rinascimentale a forma rettangolare con quattro torri quadrate agli angoli e cortile interno. Come rivela un’iscrizione posta all’interno del castello, la ricostruzione avvenne senza fossato, probabilmente inutile dopo l'invenzione della polvere da sparo. In un ambiente coperto con ampie volte a crociera è sita l'impressionante prigione costruita in un punto "dove non batte mai il sole". Attualmente disabitato è stato proprietà della famiglia Scali-Caracciolo di Scafa, oggi del comune.

Chiesa di Sant' Eustachio

Edificata nel XII secolo fu dedicata a sant'Eustachio Martire patrono del paese. Parzialmente distrutta dal terremoto del 1706, fu subito ricostruita. Nella facciata vi sono incastonati due magnifici altorilievi del Cinquecento. L'interno è a tre navate.

Madonna delle Grazie 

Fondata attorno all’anno 1480 dalla Confraternita o Congrega della Madonna delle Grazie, presenta sulla facciata un rosone a traforo del Rinascimento con tarde reminiscenze gotiche ed un portale di forma rettangolare delimitato da due lesene.

Convento dell'Osservanza "Santa Maria del Paradiso"

Situato sulle falde del monte Rotondo a circa un chilometro dal paese, fu edificato nel 1470 dalla pietà del popolo toccolano e donato ai Frati Minori. La chiesa di stile gotico rinascimentale presenta dei rifacimenti barocchi. Il Convento presenta un portico di due ordini d’archi sfalsati ed un chiostro rettangolare affrescato.

Chiesa di San Domenico 

Originariamente dedicata a San Francesco, fu costruita nel 1317 dai frati francescani che vi rimasero fino al 1653. L'interno è ad una sola navata.

Palazzo Toro 

Fatto erigere da Enrico Toro verso la metà del 1800, come nuova residenza per la famiglia e fabbrica per la produzione del famoso liquore, fu completato intorno al 1870. La residenza, ancora di proprietà della famiglia Toro, è costituita da 2 piani a pianta rettangolare ed è situata a metà del corso principale del paese. Le sale sono state affrescate in parte dal giovane pittore Francesco Paolo Michetti con grottesche e altri elementi decorativi, arredato in pieno stile ottocento napoletano.

Come arrivare  

In auto Tiburtina Valeria Km. 190 - Bivio Tocco da Casauria. A25 Roma-Pescara uscita Torre de' Passeri /Casauria se provenienti da Pescara. A25 Roma-Pescara uscita Bussi sul Tirino se provenienti da Roma.

In treno Stazione ferroviaria di Torre de' Passeri, sulla linea Pescara-Sulmona.

Amministrazione comunale  

Sindaco: Luciano Lattanzio (lista civica) dal 16/05/2011
Centralino del comune: 085 880533
Email del comune: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
P.E.C.: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Evoluzione demografica

Abitanti censiti