Sei qui: Home Storia Storia Storia di Tocco da Casauria

Storia di Tocco da Casauria


Panorama di Tocco
Panorama invernale
Le prime notizie di Tocco, il cui significato più corrispondente alla sua posizione é “ villaggio sulla roccia”, come si profila al viaggiatore che guarda dalla via Tiburtina Valeria, risalgono all'anno 872. Verso la fine del mille anche in territorio toccolano iniziò la penetrazione normanna.Nel 1140 il territorio di Tocco passò sotto la contea di Manoppello, mentre nel 1200 si sviluppò l'agglomerato urbano intorno ai due edifici più importanti: la chiesa di S. Eustachio, e il castello fatto costruire tra il 1220 e il 1250 dall'imperatore Federico II. Alla fine del Duecento, sotto il dominio degli Angioini si avvicendarono vari signori nella nostra Tocco, tra i quali ricordiamo i De Tortis, alleati dei Camponeschi, signori Dell'Aquila e sostenitori degli Aragonesi. Sotto la signoria di Giovanni De Tortis un violento terremoto ridusse l'intera cittadina a un cumolo di macerie. Subito fu intrapresa la ricostruzione delle abitazioni, delle chiese e del castello, che fu trasformato in palazzo ducale, le cui strutture sussistono tutt'oggi. Nel cinquecento Tocco raggiunse il momento più felice della sua storia, periodo in cui furono redatti gli Statuti. Il violentissimo terremoto del 1706 distrusse di nuovo l'intera cittadina, che però in pochi anni risorse a nuova vita ad opera dei volenterosi suoi abitanti. Appena l'Unità d'Italia, precisamente nel 1862, fu aggiunto a Tocco il nome “Casauria” con la motivazione ufficiale di “tradizioni storiche del famoso e vicino tempio di Casauria”. Così il paese iniziò il suo nuovo corso storico: rifiorirono la vita cittadina, le libere attività e il commercio e furono incrementati i prodotti agricoli. Tocco da Casauria alla fine del secolo XIX era una cittadina ricca di iniziative sociali, commerciali ed artistiche. Basti ricordare la fiorente Società Operaia di Mutuo Soccorso, che, fondata nel 1873 per soccorrere i propri soci in caso di malattia e di impotenza al lavoro.Oggi la cittadina di Tocco da Casauria conta circa tremila abitanti.

A cura di Felice Di Virgilio