Servizi demografici

Servizi demografici
Servizi demografici
L'art. 117 della Costituzione, nella versione novellata dalla legge costituzionale 3/2001, riserva alla competenza esclusiva dello Stato la legislazione in materia di "cittadinanza, stato civile e anagrafi". L'ordinamento degli Enti Locali, approvato con (D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, all'articolo 14 individua i servizi di competenza statale affidati alla gestione comunale stabilendo al riguardo: "Il Comune gestisce i servizi elettorali e di stato civile, di anagrafe, di leva militare e di statistica". Le relative funzioni sono esercitate dal Sindaco quale ufficiale del Governo, ai sensi dell'art. 54.

In sintesi, i servizi demografici comprendono, l’ufficio Anagrafe, lo Stato Civile, l'ufficio Elettorale e la Leva. L’Anagrafe cura la tenuta del registro della popolazione, dei fogli di famiglia e delle schede individuali. È inoltre l’ufficio preposto al rilascio delle carte d’identità e di altre certificazioni.  L'ufficio dello Stato Civile forma, conserva, aggiorna tutti gli atti concernenti lo stato civile. Rilascia gli estratti e i certificati di stato civile. Cura le pubblicazioni matrimoniali. L'elettorale provvede alla tenuta e alla revisione delle liste elettorali. Aggiorna l'albo delle persone idonee all'ufficio di scrutatore di seggio elettorale. Cura gli adempimenti per l'organizzazione e lo svolgimento delle consultazioni elettorali. L’ufficio Leva forma la lista annuale di leva. Precetta a visita gli iscritti nella lista di leva.