Anagrafe

Albo delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale.

Il Sindaco

ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 3 della legge 8 marzo 1989, n95, come sostituito dalla legge n. 120 del 30 aprile 1999 e ulteriormente modificato dalla legge n. 270/2005

invita

i cittadini, disposti a svolgere le funzioni di scrutatore di seggio elettorale, a presentare domanda di iscrizione nell’apposito “albo” da inoltrarsi al Comune entro il mese di novembre del corrente anno.

Nella domanda, redatta in carta semplice, dovranno essere dichiarate le proprie generalità, la professione, arte o mestiere e l’assolvimento dell’obbligo scolastico.

 

Si precisa che l’inclusione nel predetto albo è subordinata al possesso dei seguenti requisiti:

a) essere elettore del Comune;

b) aver assolto gli obblighi scolastici;

c) non essere dipendente del Ministro dell’Interno, Poste e Telecomunicazioni, Trasporti;

d) non appartenere alle forze armate in servizio, né svolgere, presso le U.S.L., le funzioni già attribuite al medico provinciale, all’ufficiale sanitario o al medico condotto;

e) non essere segretario comunale né dipendente dei Comuni normalmente addetto o comandato a prestare servizio presso gli uffici elettorali;

f) non essere candidato alle elezioni per le quali si svolge la votazione.

Per ogni ulteriore informazione, rivolgersi all’Ufficio Elettorale Comunale.

 

Validità dei certificati

I certificati rilasciati dalle Pubbliche amministrazioni attestanti stati, qualità personali e fatti non soggetti a modificazioni non hanno scadenza.

Gli altri certificati hanno validità 6 mesi dal rilascio, a meno che disposizioni di legge o regolamento non prevedano una validità superiore.

I certificati anagrafici e di stato civile, gli estratti e le copie integrali presentati agli Enti pubblici o ai gestori di pubblici servizi oltre i termini di validità, sono ammessi se l’interessato dichiara, in calce al documento stesso, che le informazioni non hanno subito variazioni dalla data del rilascio.

Chi riceve il documento ha facoltà di procedere ai controlli sulla veridicità della dichiarazione.

Immigrazione

Tutti coloro che trasferiscono la propria residenza nel Comune di Tocco da Casauria, devono richiedere, entro 20 giorni dal trasferimento, l'iscrizione nell'Anagrafe del predetto Comune con conseguente cancellazione dall'Anagrafe del Comune di precedente residenza.

A tal fine un componente maggiorenne della famiglia, dovrà recarsi presso l'Ufficio Anagrafe munito di un valido documento di identità per presentare la richiesta di iscrizione per sé e per i famigliari presentando contestualmente:

  • i codici fiscali dei componenti la famiglia
  • dati relativi alla patente di guida
  • numeri delle targhe di tutti i veicoli posseduti (con esclusione di veicoli destinati al trasporto di massa complessiva superiore a 6 tonnellate, di Taxi, di veicoli adibiti a noleggio con conducente).


Le variazioni di indirizzo sulla patente e sui libretti ci circolazione saranno effettuate dall’Ufficio Anagrafe. La Motorizzazione Civile provvederà ad inviare i tagliandi adesivi da applicare negli appositi spazi della patente e dei libretti di circolazione. Unica avvertenza è quella di conservare, fino al ricevimento dell'adesivo, la ricevuta che viene rilasciata al momento della richiesta di residenza.

Per i veicoli esclusi l'interessato dovrà provvedere all'aggiornamento recandosi presso l'Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile - Via __________, __ Pescara - tel. 085 ______.

Non devono essere prodotte le targhe degli autocarri.

L'aggiornamento delle carte di circolazione di tali veicoli e del le altre intestate a persone giuridiche, va effettuato presso il citato Ufficio Provinciale della Motorizzazione Civile di Pescara, Via _____________, __ .

Nel caso in cui le persone interessate al cambio di residenza si rechino ad abitare presso una famiglia già residente a Tocco da Casauria, ma con cui non sussistono rapporti di parentela, dovrà recarsi all'ufficio anagrafe un componente maggiorenne di entrambe le famiglie.

Il tempo medio di espletamento della pratica e' di circa 45/60 gg. dalla data della richiesta; a procedimento completato, il cittadino riceverà a casa una comunicazione dall’Ufficio Anagrafe e potrà ottenere tutte le certificazioni necessarie; la decorrenza della residenza sarà comunque quella del giorno in cui il cittadino ha fatto richiesta di residenza.

I cittadini stranieri che richiedono l'iscrizione anagrafica nel Comune di Tocco da Casauria, oltre ad effettuare tutte le operazioni suddette, dovranno essere in possesso del permesso di soggiorno valido e di passaporto.

emigrazione

Il cittadino che intende stabilire la propria residenza in altro Comune deve rivolgersi all'Ufficio Anagrafe del Comune di destinazione fornito di:

- Codice Fiscale

- Targhe auto e moto

- Numero della patente - categoria - data rilascio e autorità rilascio

- Carta d'identità

Il cittadino può compilare il modulo di denuncia cessazione tassa smaltimento rifiuti che potrà essere ritirato presso l'Ufficio Tributi del Comune di provenienza.


EMIGRAZIONE ALL'ESTERO

Il cittadino italiano dovrà rivolgersi al Consolato Italiano del luogo di destinazione (il Consolato invierà il modello di iscrizione all'A.I.R.E. del Comune di provenienza)


Carta di identità

La carta d'identità è il documento di riconoscimento personale e viene rilasciata ai cittadini che abbiano compiuto il 15° anno di età ed ha una validità di 10 anni (a decorrere dal 26 giugno 2008). Antecedentemente a tale data il documento di riconoscimento aveva validità di 5 anni. Per coloro che a far data dal 26 giugno 2008, possedevano una carta d'identità non scaduta, il Comune dovrà procedere con la convalida del documento originario per ulteriori cinque anni, apponendo la seguente dicitura:

"validità prorogata ai sensi dell'art. 31 del D.L. 25/6/2008 fino al ...".


La carta d'identità può essere rinnovata 6 mesi prima della scadenza e nei seguneti casi:

-
Se deteriorata, presentandola per il rinnovo;
-
A seguito di smarrimento o furto allegando copia della denuncia

Per ottenere il rilascio della carta d'identità è necessaria:

1) La presenza del cittadino interessato al momento della richiesta;
2) 3 Fototessere uguali tra loro e recenti
3) La precedente carta d'identità scaduta (se il cittadino ne è in possesso);
4) Una copia della denuncia di smarrimento o furto se la precedente carta d'identità era ancora in corso di validità

Costo: Euro 5,42

Tempi di rilascio: Immediato

Stato civile: Viene indicato solo su espressa richiesta del cittadinio


Validità per l'espatrio:
Il cittadino italiano che voglia ottenere la carta d'identità valida per l'espatrio dovrà semplicemente, all'atto del rilascio, firmare una dichiarazione attestante che lo stesso non si trova in alcuna delle condizioni ostative per l'espatrio

Casi particolari:
Se il richiedente è minorenne, entrambi i genitori dovranno sottoscrivere atto di assenso all'espatrio;


CITTADINI STRANIERI:

La carta d'identità rilasciata a cittadini stranieri e/o apolidi è documento di riconoscimento personale e può essere utilizzato solo in Italia.
Viene rilasciata alle medesime condizioni previste per i cittadini italiani, previa esibizione di valido permesso di soggiorno.


PAESI STRANIERI IN CUI E' CONSENTITO ESPATRIARE CON LA CARTA D'IDENTITA':

- Austria
- Belgio
- Cipro
- Croazia
- Danimarca
- Finlandia
- Francia
- Germania
- Gran Bretagna
- Grecia
- Irlanda
- Islanda
- Liechtenstein
- Lussemburgo
- Macedonia*
- Marocco**
- Malta
- Monaco
- Norvegia
- Olanda
- Portogallo
- Slovenia
- Spagna
- Svezia
- Svizzera
- Tunisia**
- Turchia**
- Ungheria



*=solo se la Carta d'identità è accompagnata da apposito tesserino rilasciato alla frontiera previo pagamento di una somma equivalente a circa € 25 (informazioni in Questura)

**=In Tunisia, Turchia e Marocco è possibile accedere con carta d'identità solo con viaggio organizzato

Dal 1 maggio 2004 altri dieci Paesi hanno aderito all'Unione Europea: Cipro, Repubblica Ceca, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Slovacchia, Slovenia, Polonia, Ungheria.
L'ingresso nei Paesi dell'Ue in genere è consentito anche con la carta d'identità valida per l'espatrio. Ma per recarsi nei nuovi 10 Paesi, in attesa del riconoscimento reciproco degli altri documenti validi per l'espatrio, è bene sapere che:

  • Lettonia: si consiglia di portare il passaporto con validità residua di almeno tre mesi. Per i minori di anni 15 è necessario il passaporto o che siano indicati sul passaporto di uno dei genitori.
  • Estonia, Lituania e Polonia: vanno bene sia il passaporto che la carta d'identità ma devono essere validi per l’intero periodo del soggiorno.
    Per i minori di 15 anni è richiesto il passaporto individuale oppure l'iscrizione con foto nel passaporto dei genitori.
  • Repubblica Ceca: il passaporto o la carta d'identità devono essere validi per l'intero periodo del soggiorno e anche per i minori che hanno compiuto 15 anni è necessario il documento individuale. Non è accettato infatti il documento sostitutivo della carta d'identità.
  • Cipro: i minori che non hanno compiuto i 15 anni d'età devono essere indicati sul passaporto di chi li accompagna. In attesa della ratifica della Convenzione sul Consiglio d'Europa del 1957 sulla circolazione delle persone, non è consentito l’espatrio, verso Cipro, ai viaggiatori in possesso della semplice carta d’identità ed accompagnati da bambini muniti di certificato di nascita;
  • Slovacchia: per gli adulti valgono sia la carta d'identità che il passaporto.
    I minori che non hanno compiuto il 15° anno d'età devono invece essere in possesso del passaporto individuale oppure essere iscritti nel passaporto dei genitori con foto;
  • Ungheria: il passaporto e la carta d’identità devono essere validi per il periodo di soggiorno. Per i minori che non hanno compiuto il 16° anno d'età è richiesto il passaporto individuale oppure l’iscrizione nel passaporto dei genitori con foto.
  • Malta e Slovenia : Per i minori, oltre al passaporto individuale e all'iscrizione sul passaporto dei genitori, è accettato anche il certificato di nascita corredato di foto e vidimato dall'ufficio passaporti.


ETA' INFERIORE ANNI 15

I cittadini che hanno meno di 15 anni e non possono quindi ottenere il rilascio della Carta d'identità, possono recarsi all'estero solo se muniti di un documento valido per l'espatrio che viene rilasciato dalla Questura di Pescara.

Per ottenere tale documento entrambi i genitori dovranno presentarsi presso la suddetta Questura, per sottoscrivere l'istanza di rilascio e l'atto di assenso, con 2 fotografie del minore e con un certificato di nascita.

L'istanza e l'atto di assenso possono essere sottoscritti anche presso il Comune di Tocco da Casauria ed ottenuti attraverso la locale caserma dei Carabinieri.
I cittadini che hanno meno di 15 anni possono ottenere un tesserino d'identità (per la conduzione dei ciclomotori, per l'esercizio di attività sportiva...) presentandosi presso l'Ufficio Anagrafe accompagnati da un genitore e muniti di una Foto Tessera.

Viene rilasciato un documento di identità che ha validità solo per l'Italia.

Per il rilascio di questo tesserino occorre:

- 1 Fotografia
- La presenza di uno dei genitori (NB:La presenza del bambino non è richiesta)



DOCUMENTO DI IDENTITA' VALIDO PER L'ESPATRIO DI MINORI DI ANNI 15

L'ente competente per il rilascio di questo documento è la Questura.

In prima istanza è però necessario rivolgersi all'Ufficio Servizi Demografici del Comune di Tocco da Casauria (anche uno solo dei genitori) con 2 Fotografie del minore (una foto verrà legalizzata dall'Ufficio stesso).

Per richiedere una risultanza di nascita in carta libera l'Ufficio consegnerà il modulo di richiesta del documento di identità da compilare.

Una volta compilato il modello (al quale verrà allegata una fotocopia dei documenti di identità di entrambi i genitori) uno solo o entrambi i genitori potranno recarsi in Questura e ottenere il rilascio del documento per l'espatrio.

Se il ritiro del documento avviene tramite terza persona occorre inoltre una delega compilata in carta libera da ambedue i genitori.


PAESI NEI QUALI E' CONSENTITO ESPATRIARE CON IL CERTIFICATO DI NASCITA PER I MINORI DI 15 ANNI CONVALIDATO PER L'ESPATRIO:

- Austria
- Belgio
- Cipro
- Croazia
- Finlandia
- Francia
- Germania
- Gran Bretagna
- Grecia
- Irlanda
- Liechtenstein
- Lussemburgo
- Malta
- Monaco
- Olanda
- Portogallo
- Slovenia
- Spagna
- Svezia
- Svizzera
- Tunisia (solo per chi vi si reca con viaggio organizzato)
- Turchia (solo per chi vi si reca con viaggio organizzato)
- Ungheria


CITTADINO ITALIANO NON RESIDENTE

E' possibile rilasciare la Carta d'identità con il nulla osta del Comune di residenza richiesto direttamente dal Comune di rilascio della carta d'identità stessa